Stampa la pagina | Chiudi la finestra
geo.admin.ch

Strategia e attuazione

Nel 2000 il Consiglio federale ha incaricato il DDPS di costituire un organo di coordinamento per la geoinformazione autorizzato a emanare istruzioni in seno alla Confederazione. La “strategia per la geoinformazione” e il “concetto di attuazione” costituiscono le basi per lo sviluppo di un’infrastruttura nazionale di geodati.

Strategia per la geoinformazione in seno alla Confederazione

Le geoinformazioni sono dati con un riferimento spaziale sottoforma di coordinate, nomi di località, indirizzi postali o simili. Poiché quasi l’80 per cento di tutte le decisioni politiche ed economiche presenta un riferimento spaziale, la Confederazione intende interconnettere i dati più diversi attraverso il coordinamento della geoinformazione, facilitando l’accesso a questi dati e favorendone lo sfruttamento.
L’utilizzo più vasto e intensivo consente di trarre un valore aggiunto decisamente maggiore dalle geoinformazioni disponibili. Ne consegue una maggiore utilità economica per tutte le parti coinvolte – le amministrazioni della Confederazione, dei cantoni e dei comuni, le organizzazioni dell’economia privata e del mondo scientifico e i cittadini.

 

Concetto di attuazione della strategia

Affinché la Strategia per la geoinformazione in seno alla Confederazione venga attuata e sia possibile accedere all’enorme patrimonio di dati, si propone lo sviluppo di un sistema interconnesso, decentrato e facilmente accessibili di componenti organizzative, finanziarie, giuridiche e tecniche – una cosiddetta "infrastruttura nazionale di dati geografici" (INDG). Un presupposto irrinunciabile per un’attuazione di successo di questa proposta è la creazione di un quadro organizzativo per tutte le attività nello sviluppo dell’INDG in Svizzera. A questo scopo viene lanciato il programma e-geo.ch per la costituzione e la promozione di una rete di contatti nazionali e un’organizzazione di progetto a livello svizzero la cui sede sarà ubicata presso COSIG.

Il documento contenente il concetto abbreviato si trova nella versione francese o tedesca di questa pagina.

 

Libero accesso ai geodati di base del diritto federale

Questo rapporto presenta la risposta dell’organo federale di coordinamento della geoinformazione (GCG) al decreto del Consiglio federale del 18 novembre 2009 sulla revisione parziale dell’ordinanza sulla geoinformazione.

Il rapporto di trova nella versione tedesca di questa pagina.

Per osservazioni concernenti questa pagina: geo.admin.ch
Stampa la pagina | Chiudi la finestra